Comunicazione del 10 marzo 2020